Amministrazione Aperta

Amministrazione Aperta

Accessibilità



questo sito e' conforme alla legge 4/2004

Contatore

La chiesa madre

Chiesa Santa Maria della Visitazione

 

chiesa

 

Chiesa S. Maria della Visitazione
Costruita dove già esisteva una piccola chiesa di epoca normanna, denominata S. Maria de Fora (cioè fuori dal centro abitato, allora rappresentato dai rioni Cantogrande e Julitta) divenne unica chiesa parrocchiale l'8 novembre 1530. Si presenta a croce latina, con navata centrale e due laterali in cui sono collocate, per ogni lato, tre cappelle con altari.

 

navata

 

La navata centrale. Nel 1576 fu collocato nell'abside il grande quadro ad olio su tavola (3 x 2,20 m.) raffigurante la Visitazione, opera dell'artista napoletano Fabrizio Santafede. Conosciuto in particolare in Campania e nel Meridione in generale, è stato anche apprezzato in Spagna, dove si possono ammirare alcune delle sue opere. I suoi numerosi dipinti a carattere religioso, arricchiti da scene di vita giornaliera, mostrano i tratti tipici del periodo della Controriforma. La sua arte segna il passaggio dal Manierismo al Naturalismo del primo Barocco.

 

Organo_Bossi

 

Organo Bossi. Prezioso strumento di scuola napoletana, costruito dall'organaro Bossi e consegnato alla chiesa il 19 agosto 1673. Un primo restauro, eseguito nel 1907, aggiunse una fisarmonica e la tastiera di avorio ed ebano, entrambe di gusto ottocentesco. Nel corso degli anni, l'incuria e il disinteresse avevano reso inutilizzabile lo strumento, finché nel giugno 1995 si è provveduto ad un sostanzioso restauro che ha salvato la maggior parte dei materiali antichi, restituendo all'organo quella voce e quei colori che il tempo aveva offuscato.

Sito istituzionale del Comune di Aieta

PIAZZA MONS LOMONACO 11 Tel. 0985.71016 P.I. 00391170784

HTML 4.01 Strict Valid CSS
Pagina caricata in : 0.597 secondi
Powered by Asmenet Calabria